×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 564

F1 Spagna: follia Mercedes, Verstappen nella storia, Ferrari da revisionare

16 Maggio 2016 Author :  

Nel GP di Spagna la riscossa della Ferrari avviene a metà con Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel sul podio, ma il gradino più alto è riservato alla storia. Si chiama Max Verstappen, 18 anni, il più giovane pilota di Formula 1 a vincere un Gran Premio. Il giovane olandese ha trionfato nella gara di esordio al volante della Red Bull, dopo aver guidato la Toro Rosso fino all’ultima gara in Russia, per poi scambiarsi la monoposto con Daniil Kvyat. Una mossa che si è rivelata vincente per la scuderia della “bibita alata”, merito anche della partenza beffa delle Mercedes.

Lewis Hamilton e Nico Rosberg sono stati in grado di complicarsi la vita, con l’inglese responsabile di un sorpasso che ha messo entrambi ko e il tedesco leader del mondiale pronto a chiudergli la porta in faccia senza troppi scrupoli. Fino ad oggi ancora nessuna scuderia può pensare di poter tenere testa alla Mercedes, quindi ai due piloti non resta che un acerrimo faccia a faccia capace di regalare anche momenti di follia come quello del Montmelò. “So solo che avrei vinto questa gara. Provo un’enorme amarezza. Non so se ne parlerò con Lewis, devo pensarci”, ha sintetizzato Rosberg al termine di una domenica da archiviare, mentre al campione in carica non resta che fare mea culpa: “Abbiamo perso 43 punti. Da parte mia, sento di dovermi scusare”.

La Ferrari perde una grande occasione per portare a casa la prima vittoria stagionale, ma non poteva essere diversamente su un circuito poco appropriato alle Rosse e dopo delle qualifiche disastrose che hanno visto Kimi e Seb partire dalla terza fila. Il presidente Sergio Marchionne ringrazia la fortuna, allontana ogni ipotesi di crisi dei vertici della scuderia e chiede un ulteriore passo avanti a meccanici, tecnici e piloti: “Dobbiamo migliorare di molto la vettura: ci aspettano gare dure come Montecarlo e Canada, servono progressi e bisogna farli velocemente, non siamo ancora al punto necessario”.

Nota a margine: il patatrac delle Mercedes ha fatto un favore allo spettacolo, con una sfida per la vittoria tirata fino all’ultimo giro tra Verstappen e Raikkonen, con un altrettanto emozionante sfida per il terzo posto tra Vettel e Ricciardo. A dimostrazione che il predominio delle Frecce d’Argento è un copione noioso che i vertici della FIA dovrebbero riscrivere.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2