×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 8742

banner agro

La "Natura viva" nelle opere dell'artista salernitana De Santis

04 Agosto 2016 Author :  

Salerno. Non ama seguire, né appartenere, ad un movimento pittorico contemporaneo. Opera in completa autonomia di idee e mezzi espressivi, incurante delle tecniche e delle lezioni pittoriche. Questa è l'arte di Clara De Santis, artista salernitana, utilizza pastelli, senza aver studiato tecnica alcuna. Ricorre solo ai suoi impulsi emotivi e doti personali, restando volutamente vergine, pur consapevole dei limiti di cui non sembra essere spaventata. Suoi riferimenti: i grandi artisti del passato, di cui ne ammira estasiata le opere più belle. Disegna nella maniera più logica e pulita possibile,con una certa linearità che è propria della cultura classica che contempla. Per lei il “Segno” è protagonista indiscusso, primeggia sui colori; da qui la scelta del pastello, amico fedele dai tempi dell’infanzia e dal quale non si è mai separata. Dietro ogni suo lavoro c’è un’analisi attenta e minuziosa: è il frutto di un vero progetto anche se nasce da un’idea spontanea iniziale. La sua ispirazione viene dal di dentro ma è stimolata da ciò che la circonda,dal mondo sensibile e reale. C’è la ricerca quasi affannosa del bello, del Dio nascosto in ognuno di noi, di quel Dio autore della vita e della creazione del mondo, il Dio cristiano che diventa percettibile, solo attraverso la fede e la sua sensibilità di artista. La sua vena creatrice è alla costante ricerca di linfa vitale, per questo spazia in svariati soggetti differenti, pur restando dominante il figurativo. Ella non ama il genere Natura morta, solo perché non le piace il nome; definisce infatti i suoi soggetti con l’espressione “Natura Viva”. Dal suo punto di vista esistono solo cose vive, anche quando sono immote,come ad esempio le piante. La stessa morte non esiste davvero, ma è solo temporanea, apparente. L’uomo infatti grazie a Dio è eterno, risorgerà alla fine dei tempi. “La buona arte, dice la De Santis è: gioia, bellezza, magnificenza, appagamento dei sensi, spiritualità, armonia di emozioni, sentimenti intimi e profondi che elevano e nobilitano l’uomo, fino a portarlo all’incontro con Dio, l’unico vero grande artista di ogni luogo ed ogni tempo. Nelle mie opere è possibile trovare tutto questo. E’ un’arte visiva costruttiva, pregna di significati positivi nascosti, ma facilmente decifrabili, ricca di sentimenti, emozioni, Vita. I colori non sono mai spenti e l’attenzione al bello è fondamentale affinché le mie opere abbiano la giusta valenza estetica; il fruitore deve sentirsi anzitutto attratto e poi, incuriosito e appassionato, cogliere e meditare il messaggio intrinseco nascosto. Solo se accade questo, posso sentirmi arrivata e soddisfatta, artista di talento voluto da Dio”.

MA CHI E' CLARA DE SANTIS - Clara De Santis nasce a Salerno, ove risiede. Si diploma al Liceo Artistico col massimo dei voti, poi consegue gli attestati: ”Operatore Tecnico del rilievo dei Monumenti” e ”Stilista e modellista nel campo della moda”. Da giovane lavora come arredatrice d’interni. Dal 1995 al 2003 realizza falsi d’autore (collezione privata). Si presenta al pubblico per la prima volta nel 2004 e ottiene un riconoscimento. Nel 2015 diventa socio dell’Associazione Varaggio Art e partecipa attivamente a varie collettive di pittura tra Savona e Varazze riscuotendo consensi ed un premio alla carriera. Espone alla prestigiosa mostra “Spoleto Arte”, curata dal Prof. Vittorio Sgarbi, una serie di coinvolgenti dipinti, ricevendo apprezzamenti dalla critica e dal pubblico, per il suo estro creativo e originale. Partecipa alla Biennale Milano International Art Meeting, presso Spazio Tadini. Si fa notare a Palazzo Giustinian–Faccanon, durante l’evento “Spoleto incontra Venezia” curata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi. Collettiva di Mostra Internazionale Arte Contemporanea, “Art Pro 2015” a San Donà di Piave (VE). Partecipa al Primo Premio Internazionale della Cultura. Artista selezionata dal Prof. Vittorio Sgarbi, per l’evento “Panorama d’Italia” presso la Sala Rossa del Teatro Politeama, di Palermo. Riconoscimento Artista dell’Anno 2015. Arriva alla selezione finale degli Alti Riconoscimenti al Merito Premio “Apollo Dionisiaco” 2015 (II edizione – Roma). Prestigiosa targa “Primo Premio Internazionale Antonello da Messina”. “Protagonista a Hollywood” con video-esposizione a Hollywood. Arte States a Manhattan e Washington. Socia di Ea Gallery Club. Mostra natalizia presso il ristorante “Ai Navigli” a Padova. Riceve a Cesenatico, il Trofeo Mercurio d’Oro per l’Arte. Assegnato a Taranto il Trofeo Artista Sinestetico 2016. Assegnato a Cannes il Trofeo“1° Grand Prix des Arts Visuels 2016. Riconoscimento di Ambasciatore dell’Arte nel Mediterraneo 2016 dell’Accademia Internazionale dei Dioscuri e targa Gran Premio Città di Dubrovnick 2016. Collettiva di pittura “Artista nella Storia”, presso la Civica Galleria d’Arte moderna di Monreale. Attestato di stima e merito per la qualità superiore delle opere, conferitole dal critico d’arte Guido Folco, in occasione della mostra “Stazione per viaggiatori di idee”, presso Seven’s Bo di Bologna. Artista selezionata dal Prof. Vittorio Sgarbi, vincitrice del Premio Mostra Caput Mundi Arte Roma –Palazzo Ferraioli–, durante l’evento Arte Salerno 2016 I Premio Internazionale di Arte Contemporanea -Palazzo Fruscione-. Presente una sua opera nel Catalogo dedicato allo spettacolo di Vittorio Sgarbi “Caravaggio”. Premiata durante l’evento I Triennale dell’Arte contemporanea - Verona - con menzione speciale di Vittorio Sgarbi. Premiata al Premio Internazionale Spoleto Festival Art 2016, con mostra internazionale itinerante: Spoleto, Siena, Perugia, Milano, Roma. Assegnato a Cesenatico 10° Premio Biennale arti visive Trofeo La Vela d’Oro per l’arte 2016. Sua Mostra Personale dal titolo “Bellezze Immortali” presso Milano Art Gallery di Bassano del Grappa (VI). Mini personale nella mostra Spoleto Arte, a cura del Prof. Vittorio Sgarbi, presso il Palazzo Leti Sansi. Conferito Premio “Trofeo Internazionale Arte Impero ”Parigi-Vienna-Roma con targa di merito artistico 2016. Fiere cui ha partecipato: Arte Piacenza,Artparma, Arte Cremona e Vernice Art Fair Forlì. Prima Triennale dell’Arte contemporanea 2016, presso il Palaexpo di Verona. E’ presente nei cataloghi: L’Elite new Selezione Arte 2016, Catalogo Dell’Arte moderna 2016(Cam n°52 Mondadori), Maestri – Selezione D’Arte Contemporanea, “Italiani”, curato da Vittorio Sgarbi e D.O.C. Le opere su cui investire a cura di Paolo Levi, We Contemporary 2016 “The face of Contemporary Art ” vol.2, Biancoscuro rivista d’arte. Gallerie virtuali in cui è presente: Grifio Art Prize II° Edizione 2016; Ad-Art ; T.I.N.A.Prize.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2