Covid: ristoratori Massa Lubrense uniti per combattere crisi

07 Aprile 2021 Author :  
Insieme per combattere la crisi economica generata dall'emergenza pandemica. E' con questo spirito che una sessantina di ristoratori di Massa Lubrense ha deciso di fare squadra, dando vita all'Arl (associazione ristoratori lubrensi). Tra gli iscritti figurano titolari di ristoranti stellati, Bib Gourmand, Chiocciole Slow Food, locali storici d'Italia, trattorie, pub ed enoteche che da anni sono un prezioso valore del sistema di accoglienza ed ospitalita' della penisola sorrentina. Presidente e' stato nominato Francesco Gargiulo del ristorante Antico Francischiello, presidente onorario Antonino Mazzola de La Torre one fire, vicepresidenti Domenico De Gregorio (Lo Stuzzichino) e Sergio Fontana (Il Cantuccio). Tesoriere Francesco Gargiulo, vicetesoriere Raffaele Mastellone, segretaria Amelia Mazzola, vicesegretario Nicolo' Francesco Astarita. A completare la segreteria Domenico Mollo, Rosa Andreone, Alfonso Caputo e Lucio Esposito. ''Marketing del territorio e strategie di turismo integrato - spiegano i promotori dell'associazione - e' il binomio su cui si sta lavorando per una progettualita' ad ampio raggio, per confrontarsi uniti con le istituzioni e contrastare i danni provocati dal Covid''. Gli strumenti messi in campo saranno tanti: formazione, eventi, partecipazione a fiere e kermesse all'estero, nuove sinergie con associazioni del territorio di ogni forma e categoria, meeting e workshop. Come immagine per il logo dell'associazione e' stata scelta un'immagine stilizzata del Vervece, l'isolotto situato davanti al porto di Marina della Lobra dove ogni settembre si svolge una messa sullo scoglio a cui assistono centinaia di imbarcazioni. Obiettivo nell'immediato e' avere un incontro con i rappresentanti della Regione Campania, per avviare un confronto sul tema dei vaccini e sulle strategie da mettere in campo in vista dell'imminente stagione turistica, con iniziative green e attenzione alla sostenibilita'.