Renzi a Paestum e Benevento: alla Campania soldi a pioggia

26 Ottobre 2017 Author :  

PAESTUM. Poco dopo mezzogiorno il suo treno arriva alla stazione di Capaccio Paestum. E il treno del Pd con a bordo il segretario nazionale Matteo Renzi. Sarà l'unica tappa in provincia di Salerno del tour "Destinazione Italia", che ieri ha raggiunto anche Benevento. Ad attendere l'ex Premier sul binario 1 della stazione i dirigenti locali. Ma poco dopo arriva anche il governatore Vincenzo De Luca. «I denari che ha preso in questi anni la Campania sono numerosi e servono per progetti seri. La Campania, con i nostri investimenti, potrà' essere il punto di forza dell'Italia che riparte. I risultati li vedrete non subito, ma sono un effetto che arriva, dopo che per anni si e' fatto l'errore clamoroso di interventi a pioggia», dice subito l'ex premier che cammina con De Luca. «Va bene fare investimenti: il +23% di viaggiatori a Capodichino da il senso della sfida», aggiunge. «Per me tornare a Paestum è un tuffo al cuore perché mio padre in questa zona faceva il rappresentante di utensili in legno negli anni '80», racconta. «De Luca - ricorda inoltre - portava la mozzarella ogni volta che aveva una richiesta a Palazzo Chigi: se ce ne fossero stati due come De Luca, ci avrebbero smontato il bilancio...». «La legge elettorale, se sarà approvata, consentirà un rapporto come quello che hanno i sindaci con la gente. Perché non si scappa più dai collegi: ti eleggono nel collegio e devi metterci la faccia, devi andare personalmente tra la gente a prendere i voti ed è una cosa positiva - afferma entrando nel vivo dei temi politici attuali - II Pd vuoi fare nei prossimi mesi un lavoro tra la gente, con la gente, sui contenuti. Ma quanto fatto finora non nasce da un miracolo ma da una visione». «Oggi abbiamo dati Istat incredibili, che sono dati per il futuro. Il Pil dei prossimi due anni sarà molto maggiore rispetto a quello che si immaginava. Si sono trovate situazioni bloccate e si e' iniziato con qualche gomitata, con qualche cazzotto, a farle funzionare - afferma Renzi Ma ancora non basta, perché abbiamo il dramma della disoccupazione giovanile ma anche di quella dei cinquantenni. Non fermiamoci ora: la strategia di questi anni ha prodotto risultati ma c'è ancora troppa distanza tra una parte del Nord e una parte del Sud». «Abbiamo trovato in questo viaggio - sottolinea il leader Dem - tante persone che hanno voglia di dare una mano con una esperienza condivisa di popolo». «Noi dobbiamo combattere: niente e nessuno ci fermerà e i prossimi mesi non saranno una passeggiata. Dobbiamo riprendere i rapporti con l'Italia reale e ricostruire i rapporti che si sono interrotti, con grande umiltà ma anche determinazione. Siamo qui con il segretario, in mezzo alla gente in carne e ossa, con grande speranza e fiducia per il futuro», afferma il presidente della Campania Vincenzo De Luca, parlando del Partito democratico. «A Renzi faccio una raccomandazione: un anno fa lanciai un piano per il lavoro al Sud». E poi la sfida al premier Gentiloni: «Chiediamo che si apra un confronto e un tavolo di discussione sul decentramento dei poteri. La Regione Campania è attestata decisamente a difesa dell'unita nazionale ed è impegnata a garantire i principi di rigore amministrativo e di trasparenza. Pertanto è disposta a qualunque sfida relativa all'efficienza e alla correttezza gestionale».

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2