Salerno. Tratta dei migranti, arrivano le condanne per gli scafisti-aguzzini

25 Gennaio 2018 Author :  

Associazione per delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina, realizzata anche mediante l’impiego di trattamenti inumani e pericolosi per l’incolumità dei migranti. Scattano quattro condanne per alcuni dei protagonisti della retata che, nel novembre 2016, fece finire in manette una decina di extracomunitari di nazionalità somala. La sentenza è stata pronunciata ieri mattina dal gup del tribunale di Salerno Stefano Berni Canani che, all’esito del rito con il giudizio abbreviato, ha comminato 3 anni e 8mesi di reclusione ad Abdirahman Abdallah Anisa, considerato dagli inquirenti al vertice della compagine criminale; 2 anni e 6 mesi ad Abdirahman Abdinur Mohamed; stessa pena per Mohamed Abdilhahi Ihlal; 3 anni e 8 mesi, infine, per Mohamed Shagni. L’inchiesta, culminata ieri con le condanne, partì nel 2015 dopo l’approdo nel porto di Salerno, della nave “Chimera” della Marina mercantile con a bordo 545migrantidinazionalità somala. Successivamente alle operazioni di sbarco, le persone soccorse furono ospitate presso alcuni centri di accoglienza, anche in provincia di Salerno. Fu allora che gli inquirenti della sezione criminalità straniera della Squadra mobile salernitana, diedero vita ad una capillare attività investigativa assumendo informazioni da parte di alcuni migranti che riferivano di vessazioni e trattamenti disumani subiti nel corso del tragitto dalle coste libiche verso l’Italia. Nel corso delle indagini fu accertato che alcuni migranti erano stati lasciati per tre giorni senza acqua, cibo e medicinali, nonostante alcuni di essi fossero affetti rispettivamente da scabbia e febbre alta,così come diagnosticato e refertato dall’ospedale “Vecchio Pellegrini”di Napoli dove poi furono ricoverati.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2