Porti di Salerno e Catania: l'Autorità nazionale anticorruzione censura l'operato di Andrea Annunziata, il caso finisce in Parlamento

16 Maggio 2019 Author :  

L'Autorità nazionale anticorruzione censura l'operato di Andrea Annunziata nei porti di Salerno e Catania, il caso arriva in Parlamento con il Parlamentare Luciano Cantone del Movimento Cinque Stelle. "Il porto di Catania - si legge nell'interrogazione parlamentare - è un sito di rilevanza economica internazionale con funzioni commerciali e industriali, di servizio passeggeri, turistiche e da diporto. Il sito è stato oggetto di indagini giudiziarie, il dossier redatto dalla Commissione nazionale antimafia ha svelato il malaffare esistente all'interno dell'area portuale; con delibera n. 436 del 2018, l'Autorità nazionale anticorruzione censura l'operato dell'avvocato Annunziata per le attività esercitate presso il porto di Salerno quando ivi rivestiva la carica di presidente. A ciò si aggiungono altre perplessità sul suo operato presso il porto di Catania; infatti, egli avrebbe prospettato di affidare in concessione alla società Katanè Marina Yachting la realizzazione di un progetto di approdo turistico all'interno del porto pur in assenza del piano regolatore; il giornale on line ecocostiera.it del 19 aprile 2019 riporta notizie allarmanti sui lavori di ampliamento del porto commerciale; il costo del progetto sarebbe lievitato da 50 milioni a 62,5 milioni di euro. Ciò figura in un avviso pubblicato nel supplemento della Gazzetta europea del 27 ottobre 2018. Appare cioè un anno dopo i vincoli posti dall'Unione europea sulle saline qualificate come zona speciale di conservazione e zona di protezione speciale. Eppure la gara per il previsto ampliamento dei piazzali è proseguita. In data 31 luglio 2017, il comitato di gestione dell'Autorità di sistema portuale di Sicilia orientale ha nominato all'unanimità l'ingegnere Carlo Guglielmi, su proposta del presidente, segretario generale per la durata di 4 anni. Tutti i componenti del comitato si sono espressi favorevolmente viste le sue capacità e la comprovata esperienza professionale nel settore portuale e nelle materie amministrativo-contabile; il segretario generale ha svolto svariati compiti inerenti la sua funzione e ha sottolineato, in merito a diversi interventi, delle criticità sia sul deposito Gnl del porto di Augusta sia in relazione alla questione dell'approdo turistico nel porto di Catania sia sull'assunzione di personale con contratti di somministrazione. Per la questione del deposito, il segretario generale non è stato nominato responsabile unico del procedimento e, nonostante la richiesta di rettifica degli atti pubblicati ciò non è stato eseguito. Per la questione dell'approdo turistico nel porto di Catania, nella seduta della conferenza ad esso relativa del 14 marzo 2019, il presidente ha partecipato al consesso, al posto del segretario generale, potendo con tale comportamento invalidare il procedimento; con delibera prot. N. 3854-U-2019 del 3 aprile 2019 è stata notificata al segretario generale una proposta di revoca del suo mandato e una contestazione disciplinare avente ad oggetto svariate doglianze, tra cui ritardo nell'elaborazione del bilancio consuntivo del 2018 e violazione degli obblighi di riferire al comitato di gestione sullo stato di attuazione dei piani di intervento e di sviluppo delle strutture portuali e altro. Si apprende in ultimo, che il segretario generale è stato licenziato, eppure la figura professionale tecnica come quella dell'ingegnere Guglielmi era stata definita «necessaria a realizzare e sviluppare le opere di infrastrutturazione avviate e da avviare»; vista l'importanza delle competenze e la rilevanza che la figura del segretario generale riveste all'interno dell'Autorità di sistema portuale appare estremamente urgente la verifica dei fatti accaduti -: se il Governo sia a conoscenza dei fatti illustrati e se non intenda promuovere una verifica in merito ai fatti e ai comportamenti illustrati, nonché sulla correttezza degli interventi attuati dal presidente dell'autorità di sistema portuale della Sicilia Orientale".

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2