Sarno. All’asta l’Hotel dei richiedenti asilo di via Sarno Palma

22 Gennaio 2021 Author :  

 

Sarno. All’asta l’Hotel dei richiedenti asilo, il Tribunale di Nocera Inferiore fissa la data di vendita della struttura alberghiera per il prossimo 9 marzo. Finisce in vendita la struttura alberghiera, ex “Hotel Fluminia”, di via Sarno Palma che da oltre cinque anni ospita cittadini richiedenti asilo, o extracomunitari irregolari, giunti in Italia per scappare dalle guerre e dalla povertà. L’Hotel, gestito da una società lombarda, venne pignorato dal Tribunale di Nocera Inferiore in seguito ad una procedura di esecuzione immobiliare promossa dai creditori di un’impresa con sede legale nel comune di Sarno. In via Sarno Palma, per anni, sono stati dislocati decine e decine di extracomunitari, i quali sotto la tutela di cooperative sociali, hanno vissuto per lunghi periodi sul territorio sarnese. Cittadini del Mali, del Gambia, del Senegal e della Nigeria. Ma anche del Pakistan, della Libia e di altri Stati orientali, hanno alloggiato preso l’ex Hotel a 4 stelle. I migranti, per lo più giovani ventenni, sono arrivati, a bordo di barconi, fino in Sicilia e in Calabria per poi essere trasferiti nel centro di accoglienza di Sarno. Di recente, l’arrivo di cittadini extracomunitari di origine curda, attualmente ancora ospitati nel Hotel Fluminia e provenienti dal porto di Salerno. Adesso, però, la procedura di esecuzione immobiliare istaurata presso il Tribunale di Nocera Inferiore, sta per essere portata al termine con la vendita dell’immobile “senza incanto” prevista per il giorno 9 febbraio. Il giudice nocerino dell’esecuzione, Luigi Bobbio, ha disposto, con ordinanza, un termine finale per concludere tutte le attività di vendita dell’immobile fissandolo al 1 ottobre 2021. L’intero hotel, composto da 27 camere, un bar, una cucina e un sala riunione da 60 posti è stato messo in vendita ad un prezzo base di 760mila euro. Oltre al Hotel Fluminia, a Sarno, esiste un’altra struttura destinata a Centro di accoglienza. Si tratta di un altro plesso alberghiero sito in via Muro D’Arce, nella località di Foce. Trattasi del complesso turistico- ricettivo “Villa Lina”, ove da anni orsono, la Prefettura di Salerno ha collocato decine di migranti provenienti dall’Africa sub sahariana. Per l'accoglienza dei migranti, nel 2018, il Comune di Sarno ha ricevuto il premio “Persona e Comunità" per aver ospitato nelle due strutture alberghiere oltre 200 cittadini extracomunitari.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2