Angri. Furti e rapine Terra Nostra chiede un comitato ordine pubblico

04 Febbraio 2017 Author :  
Terra Nostra Italiani con Giorgia Meloni, visto il dilagarsi di furti in abitazioni e su veicoli negli ultimi mesi nel Comune di Angri, sebbene non presente in Consiglio Comunale s’interroga sul da farsi e crede che siano sterili gli interventi fatti dai più circa la scarsa sicurezza in città, sarebbe opportuno che «vista la gravità e le modalità di esecuzione dei furti, richiedere la convocazione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica anche in accordo con le amministrazioni comunali limitrofe, anch’esse colpite dal fenomeno criminale, per disporre un piano articolato di prevenzione e repressione della criminalità con azioni di maggior presidio del territorio da parte delle forze di pubblica sicurezza e della polizia municipale». C'è in ballo anche l’apertura dei nuovi svincoli che non pochi problemi possono alimentare e che quest’amministrazione ben ha evidenziato nei mesi scorsi, ora non è tempo di rimpallarsi delle accuse ma è tempo di deporre le armi politiche e mettere in campo quelle del buon senso e del senso civico iniziando da coloro che oggi siedono in consiglio comunale e dai cittadini tutti, un’ipotesi di videosorveglianza di punti nevralgici che «è strumento di indubbia utilità per le forze dell’ordine impegnate nelle indagini» ma non la soluzione «sufficiente ad arginare il grave problema», la vigilanza del territorio non può e non deve gravare sui cittadini. Il clima di preoccupazione e la richiesta di sicurezza suggerisce un intervento più incisivo, nonostante l’indiscutibile lavoro delle forze dell’ordine, si rende dunque necessaria una presa di posizione netta e decisa da parte della classe politica e principalmente dell’amministrazione comunale, la quale deve darsi una mossa nel voler potenziare il corpo di Polizia Municipale, indispensabile per un miglior controllo del territorio» se pur coscienti delle difficoltà di cassa. Alla luce di tutto questo, sarebbe opportuno che i consiglieri comunale “Tutti”, anziché fare inutili proclami, provvedano ognuno per la propria parte e tutti per il fine comune a sollecitare i propri dirigenti e/o i politici nazionali cui si riferiscono “pur essendo stati eletti in liste civiche - ma con trascorsi noti a tutti” affinché si adoperino per una politica diversa e più incisiva per la sicurezza dei cittadini. Servono più fondi per la Polizia Locale che non senza sacrificio e senso del dovere si adoperano quotidianamente per la collettività.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2