Sarno. Fronteggiare l’emergenza Coronavirus: parte dell’opposizione chiede provvedimenti urgenti

16 Marzo 2020 Author :  
Fronteggiare l’emergenza sanitaria Coronavirus a Sarno: parte dell’opposizione chiede un consiglio comunale monotematico e provvedimenti urgenti in aiuto alle famiglie e alle attività produttive. I Consiglieri Comunali Antonello Manuel Rega, Domenico Crescenzo, Giovanni Cocca, Giuseppe Agovino, Sebastiano Odierna e Walter Giordano, hanno invitato il Presidente del Consiglio Comunale a convocare una seduta di Consiglio Comunale, quale momento di massima democrazia e confronto istituzionale, per adottare provvedimenti e atti d’indirizzo urgenti dal punto di vista socio-economico e sanitario per fronteggiare l’emergenza Covid-19, nell’esclusivo interesse della comunità. Visto che nell’ultima settimana si è riscontrato un aumento del numero delle persone contagiate dal virus e che nel medio-breve periodo si prospetta un incremento esponenziale delle persone contagiate dal virus Co-Vid-19. I consiglieri comunali vogliono chiedere, al governo centrale e regionale di “potenziare l’ospedale Martiri del Villa Malta, attraverso la rimodulazione dei reparti; l’utilizzo dell’ultimo livello del nosocomio; l’aumento dei posti letto ed il potenziamento del personale. Inoltre, di compulsare il Governo Regionale affinché si attivi con strumenti finanziari e politiche attive del lavoro a sostegno degli artigiani, commercianti, piccole e medie imprese che insistono nel Comune di Sarno. Ritenuto pertanto necessario modificare, per l’anno 2020, le scadenze di pagamento della COSAP e della TARI, dare mandato agli uffici comunali preposti affinché: modifichino per l’anno 2020 le scadenze di pagamento della COSAP nel modo che segue: 1) Possibilità di pagamento rateale qualora l’importo del canone COSAP sia maggiore di € 500,00, con scadenze al 30 giugno per la prima e seconda rata, al 30 settembre per la terza rata ed al 31 dicembre per la quarta rata. Ritenuto quanto al versamento della prima rata della TARI, di considerare regolarmente eseguiti i versamenti effettuati a tutto il 30 settembre, data di scadenza della seconda rata. Di valutare una diminuzione, ove possibile e consentita, delle aliquote di tutti i tributi locali. Di dare mandato agli uffici preposti affinché provvedano, (ove possibile e consentito), a predisporre per coloro che sono in posizione debitoria nei confronti dell’Ente comunale, piani di rientro che tengano conto delle attuali vicende socio – economiche. Di dare mandato alla Giunta Comunale affinché, incrementi le misure a sostegno del reddito per le famiglie in difficoltà, degli artigiani, commercianti, piccole e medie imprese, così da consentire di affrontare in maniera dignitosa e senza affanno questo periodo di difficoltà. Di potenziare la comunicazione a favore dei cittadini e degli operatori economici informandoli costantemente di tutti i provvedimenti adottati in campo sanitario e finanziario messi in campo dal governo centrale, regionale e comunale, attraverso uno spazio dedicato sul sito istituzionale del Comune medesimo”. Tuttavia, essendo la situazione in continua ed imprevedibile evoluzione, qualora tale appuntamento non potesse o dovesse celebrarsi, i consiglieri hanno chiesto comunque che le proposte previste nel documento protocollato verranno comunque prese in considerazione. Inoltre, ancor prima di aver protocollato la richiesta, i consiglieri hanno segnalato al presidente del consiglio, anche, la possibilità di riunirsi in qualsiasi forma e modo a condizione che ci fosse stato un deliberato istituzionale (attraverso la conferenza dei capigruppo).

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2