San Marzano sul Sarno. "Sanificazione gratuita, risparmio tassa rifiuti e Cosap", le proposte di Salvatore Annunziata (SmAt)

04 Maggio 2020 Author :  
“Sanificazione gratuita per tutte le attività commerciali rimaste chiuse in questo periodo di emergenza Coronavirus, risparmio sulla Tassa sui rifiuti e, per rilanciare le attività di pizzerie, pub, ristoranti e bar, eliminare la tassa occupazione suolo pubblico per un periodo”. Queste le proposte del coordinatore di San Marzano Attiva Salvatore Annunziata per rilanciare il commercio in città e per superare l’emergenza Covid-19. “Le attività commerciali e interi nuclei familiari della nostra città stanno soffrendo per le devastanti conseguenze che ha portato questa emergenza sanitaria, diventata sempre di più un’emergenza economica e sociale. – spiega Salvatore Annunziata - Sappiamo benissimo i sacrifici fatti negli anni per costruirsi un’attività, il peso che stanno sostenendo e quello che ancora, purtroppo, devono sostenere per venire fuori da questa situazione. Per questo chiediamo lo stesso sacrificio e lo stesso sforzo all’amministrazione comunale di San Marzano sul Sarno per cercare di alleggerire e andare incontro a tutte queste attività che in questo periodo di emergenza sono rimaste chiuse. Dunque, che anche il comune faccia la sua parte con interventi concreti a sostegno di tanti che ad oggi pensano di non riaprire le saracinesche e a chi pensa di riaprire, pur tra mille difficoltà. Così come stanno facendo alcuni comuni vicini chiediamo all’amministrazione comunale di adottare tre misure urgenti: sanificazione, smaltimento di derrate alimentari e disinfezione gratuita dei propri locali a tutte le attività di ristorazione, pasticcerie, bar e negozi di abbigliamento di San Marzano sul Sarno, con spese a carico del Comune. Inoltre, chiediamo che sulla tassa sui rifiuti venga scorporato l’importo dovuto, la somma corrispondente al periodo di chiusura dell’attività. Infine, come già abbiamo fatto in una precedente richiesta. chiediamo nuovamente all’amministrazione comunale di rilanciare il commercio in città, quando il Governo permetterà la riapertura delle attività commerciali, di eliminare, almeno fino al prossimo 31 dicembre 2020, la tassa per l’occupazione suolo pubblico. Un modo per andare incontro al commercio locale e permettere loro di aprirsi all’esterno. Contribuire a fornire una forma di sostegno a queste categorie del commercio in un momento come l'attuale di particolare crisi per le attività di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande e per il sistema economico più in generale”.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2