Scuola. A Napoli picco di dispersione causa Dad

30 Gennaio 2021 Author :  
''Abbiamo registrato un picco esponenziale di dispersione scolastica nella nostra citta' negli ultimi mesi e in particolare da ottobre a oggi a causa del ricorso alla Dad. Molti ragazzi, piu' o meno piccoli, non partecipano alla didattica a distanza e per questo c'e' una responsabilita' politica, istituzionale e sanitaria della Regione che non ha dato alcuna spiegazione se non il solito terrorismo sul contagio''. Lo ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a radio Crc, nel riferire di avere avuto un incontro a Roma con il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, sul tema della dispersione scolastica durante il quale le ha sottoposto un report realizzato dall'amministrazione sul tema. ''Da parte del ministro c'e' stata molta attenzione - ha aggiunto de Magistris - ha preso l'impegno ad approfondire e noi abbiamo avanzato proposte per monitorare il fenomeno in modo ancora piu' efficace. Con il ministro inoltre abbiamo condiviso il dato vergognoso che pone la Campania come la regione in Europa che per ultima ha aperto le scuole di ogni ordine e grado e per prima le ha richiuse. Noi abbiamo dei ragazzi che da circa un anno non sono quasi mai andati a scuola e la Regione non ha fatto nulla per monitorare e sta destinando migliaia di ragazzi ad avere un gap generazionale nei confronti di loro coetanei di altri luoghi'', ha concluso.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2