Cava. Lavori pubblici in cambio di voti: in 16 nei guai, tra cui politici e funzionari

29 Novembre 2018 Author :  

Gare pubbliche in cambio di voti. La Direzione distrettuale antimafia di Salerno ha chiuso un altro filone investigativo su esponenti politici e dipendenti comunali di Cava. Ma non solo: complessivamente sono 16 gli indagati. Nel mirino della magistratura sono finite le elezioni amministrative di marzo 2010 quando Alfonso Carleo (poi diventato assessore nelle passate amministrazioni) avrebbe offerto e promesso alcune committenze pubbliche a Michele Russo, amministratore di una società cooperativa.

I due sono stati raggiunti dall’avviso di conclusione delle indagini preliminari a firma del pm Vincenzo Montemurro insieme ad altri quattordici indagati: i dipendenti comunali Antonino Attanasio, Gianluigi Accarino e Carmine Vitale, rispettivamente, dirigente, funzionario e geometra del IV settore, la funzionaria Francesca Milione (detta Ivana), l’ex assessore Napoleone Cioffi (alle opere pubbliche e manutenzione), Francesco Porcelli, geometra, Antonello Russo, Dante, Geraldine e Vincenzo Zullo, per una serie di ipotesi usurarie.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2