Cava de' Tirreni. Entrano sul suo cellulare e rubano foto osè e la ricattano: la donna sborsa 9mila euro poi denuncia, si indaga

20 Luglio 2019 Author :  

Sono entrati sul suo cellulare attraverso un sistema on line e trafugato dati e alcune foto personali osè e poi è stata ricattata: sborsa 9 mila euro poi la denuncia, aperta indagine. Una storia assurda per una donna di Cava de' Tirreni, un vero e proprio incubo costato caro, fino a quando non ha deciso di denunciare tutto. Sono riusciti ad entrare nel suo apparecchio telefonico attraverso un sistema on line e dopo averle rubato i dati e alcune foto anche in pose osé hanno cominciato a minacciarla ed estorcere denaro. La vittima, una donna, di Cava destrieri, sposata e con figli, è caduta nella trappola ed ha versato ai truffatori la somma di 9000 euro e probabilmente ne avrebbe versati ancora se non si fosse rivolta allo studio legale Senatore. L’incubo per la donna ha inizio alcune settimane fa quando viene contattata da un numero estero. Dall’altro capo del telefono una voce le comunica di essere in possesso delle foto osé che si era scattata (nelle foto la donna è da sola) e che se non avesse versato quanto le veniva chiesto le avrebbero rese pubbliche. Una minaccia che manda nel pallone la donna. Questa è spaventata dal fatto che quegli scatti possano essere visti da tutti. La donna dopo qualche riflessione giunge alla conclusione che è meglio pagare per chiudere la partita. Ma si tratta di un illusione, infatti, le richieste di denaro sono molteplici. La vittima versa su conti stranieri la somma di 9000 euro. Ma viene nuovamente contattata dall’estorsore che le chiedi altri 5000 euro giustificandoli con il fatto che di un versamento precedente non erano stati accreditati 4000 euro (cosa non vera). A questo punto la donna sempre più disperata si rivolge allo studio legale Senatore che immediatamente mette in atto la macchina bloccare il sistema di estorsione. E ’ stata presentata una corposa denuncia alla Polizia postale e sono state avviate le indagini per risalire agli autori dell’estorsione. Una situazione peraltro tutt’altro che inedita, qui come altrove in Italia e all’estero. Uno dei drammi più sentiti dal popolo dei social, continuamente denunciati specie dalle donne, ma negli ultimi tempi sono in particolare crescita anche le minacce e vendette contro gli stessi uomini, da parte di ex mogli o fidanzate. Purtroppo la tecnologia ha reso la vita per molti più semplice ma allo stesso tempo vulnerabile.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2