Concorsopoli tra Sant'Anastasia e Sarno, la Aliberti chiede le dimissioni dei due assessori

16 Aprile 2020 Author :  

Concorsopoli tra Sant'Anastasia e Sarno: il consigliere comunale di opposizione Maria Rosaria Aliberti chiede le dimissioni dei due assessori della Giunta Canfora coinvolti. Alterazione dei concorsi pubblici tra Sant'Anastasia, Sarno e Agro Solidale, Alessandro Montuori svela il sistema dei concorsi e Aliberti scrive al sindaco di Sarno e chiede le dimissioni degli assessori. "L’emergenza non sospende la democrazia - spiega la Aliberti - La legalità va rivendicata sempre. Come leggiamo dai giornali, gli inquirenti della Procura di Nola, hanno svelato un sistema mediante il quale veniva alterato il risultato delle prove dei concorsi pubblici. Le prime pagine dei quotidiani dei giorni scorsi, infatti, hanno riportato le ulteriori dichiarazioni che l'imprenditore salernitano Alessandro Montuori, avrebbe fatto nel corso di un interrogatorio rivelando il “sistema dei concorsi truccati" anche nel Comune di Sarno e che vedrebbe, tra l’altro, coinvolti due assessori della Giunta Canfora. Ci saremmo, dunque, aspettati che il Sindaco Canfora facesse delle dichiarazioni in merito a questa squallida vicenda che vede il nome della nostra città associato, non a pratiche virtuose ma ad un brutto fatto di cronaca giudiziaria. E invece il Palazzo, di solito sempre tanto loquace, tace. Lei, in primis, e già qualche mese fa, avrebbe dovuto dirci come intende gestire questa brutta vicenda. Lei, in primis, avrebbe dovuto pretendere le dimissioni degli assessori coinvolti. Certo costoro non sono indagati ma i loro nomi sono stati fatti all’interno di un sistema corrotto. E non può certo negare che un’ombra di corruzione, sia pure solo ipotizzata, è scesa sulla Sua Giunta! Addirittura, uno di loro avrebbe chiesto che un candidato fosse bocciato alle prove. Sono esterrefatta e incredula! Ma si rende conto della gravità dei fatti qualora venissero accertati. E allora caro Sindaco dimostri di praticare quell’Etica che, sempre e da sempre, troviamo scritta nei suoi programmi elettorali. Chieda le dimissioni ai suoi assessori coinvolti. A costoro noi auguriamo di provare la loro piena estraneità ai fatti. Dimostri a questa Città, a tutti i suoi cittadini che per Lei è di fondamentale importanza la trasparenza della gestione amministrativa. Caro Sindaco lei ha il dovere di difendere l’immagine della nostra città. Questa inchiesta ha trascinato ancora una volta alla ribalta della cronaca, Sarno, per un fatto che, eufemisticamente, desta particolare disagio ed imbarazzo a tutta la città e non solo a chi, come me, siede (orgogliosamente, ora più che mai) ai banchi dell’opposizione. Sono certa, caro sindaco, che romperà gli indugi e farà ciò che va fatto. E a pensarci bene , forse sarebbe il caso che, proprio in nome di quella trasparenza da lei ha sempre urlato e invocato dai palchi, sarebbe il caso che si dimettesse anche lei. Anzi lei per primo. Considerato che proprio Lei è stato già condannato, sia pure in primo grado, per concussione. Per dare buon esempio. È vero che siamo in piena emergenza socio sanitaria, ma l’emergenza non sospende la democrazia. E poi è un’emergenza che durerà a lungo e che per questo richiede di essere guidata e gestita dalla “Buona Politica” . In ogni caso Sindaco il solito consiglio: “ripensi ai suoi ministri“ Troppe figure di merda".

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2