San Valentino Torio/Striano. Gettati veleni nel fiume Sarno per farli affondare: scoperta choc

18 Ottobre 2019 Author :  

Veleni gettati nel fiume Sarno, pacchi carichi di sostanze chimiche, per farli sparire in profondità, è questa la scoperta fatta nella giornata di ieri al confine tra i comuni di San Valentino Torio e Striano.  L’ipotesi è che si volessero far sparire nella profondità delle acque; lasciarli affondare per far sì che nessuno potesse mai ritrovarli e rimuoverli. La rete costruita dal Consorzio di Bonifica, però, ha trattenuto in superficie tutti i 21 pacchi imballati con nastro adesivo nero. Una vera e propria bomba ecologica è quella scoperta nella giornata di ieri, su segnalazioni di alcuni residenti della zona a ridosso di via Vetice. Uno scarico avvenuto con ogni probabilità nella notte tra mercoledì e giovedì. Sul posto immediato l’intervento del personale dell’Ente Parco Regionale del Fiume Sarno, col Presidente Antonio Crescenzo, le guardie Ambientali dell’Accademia Kronos. Dopo il sopralluogo e la verifica dello stato di cose, messa in sicurezza l’area, è stato richiesto l’intervento anche dei carabinieri forestali, dell’Arpac e l’Asl. Complesse le operazioni di rimozione. Ore di lavoro per gli operai del Consorzio di Bonifica, coordinati dal commissario Mario Rosario D’Angelo, con interventi determinanti ed in sicurezza per liberare l’area del fiume dai veleni. All’interno delle grosse scatole sono stati ritrovate decine di taniche da 5 litri etichettate come fitofarmaci, ma il sospetto è che la sostanza liquida all’interno possa essere di tutt’altra natura. Nelle ultime ore è stato ritrovato un camion su una strada adiacente, si sta cercando di risalire al proprietario del mezzo.

L'operazione dei carabinieri di San Valentino Torio

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sarno, a seguito di segnalazione della Centrale Operativa 112, coadiuvati da quelli della Stazione Carabinieri di San Valentino Torio e dal personale del Comando di Polizia Municipale, hanno scoperto alla località “Ponte San Valentino” in agro del comune di San Valentino Torio, ben occultato nell’alveo del fiume Sarno, un deposito di taniche della capacità di circa cinque litri ciascuna, avvolte in teli di plastica, in cui era presumibilmente contenuto liquido insetticida del tipo usato in agricoltura.

Alla luce di quanto accertato, si è provveduto immediatamente ad allertare personale dell’ARPAC e dell’ASL, al fine di mettere in sicurezza i rifiuti speciali rinvenuti, pericolosi per l’ambiente e altamente tossici per gli organismi acquatici e per tutte le forme di vita che sarebbero potute accidentalmente venire in contatto con il liquido presente nei contenitori, così scongiurando l’eventualità di un disastroso inquinamento delle acque del fiume.
Le taniche venivano poste sotto sequestro e trasportate in luogo sicuro ed idoneo allo stoccaggio provvisorio, messo a disposizione dal comune di San Valentino Torio

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2