SalvatoreAnnunziata

728x90

Costiera amalfitana. Bellanova a Cetara: trovate risorse per pescatori durante fermo

09 Dicembre 2019 Author :  

"Dobbiamo lavorare per garantire, nell'immediato, il reddito, cosa che abbiamo fatto individuando le risorse per pagare i pescatori per il fermo pesca". A dirlo, il ministro dell'Agricoltura, Teresa Bellanova, che a Cetara, nel Salernitano, risponde a domande dei cronisti sulla questione del reddito per i pescatori. "Dobbiamo lavorare per rilanciare questo settore - aggiunge - perche' e' un settore di eccellenza ed e' un settore che puo' contribuire a far mangiare bene gli italiani ma anche i cittadini di altri Paesi". "Il mio dovere di ministro e' quello di sostenere politiche di sviluppo, perche' il sostegno al reddito e' importante, ma io credo che i pescatori hanno voglia di fare il loro mestiere e di mettere nella disponibilita' dei cittadini dei prodotti che sono prodotti di eccellenza. Su questo stiamo lavorando, non solo a livello nazionale, ma anche in seno alla Commissione europea perche' dobbiamo avere la consapevolezza che i pescatori sono un soggetto importante anche per fare fronte alla crisi climatico. Dobbiamo avere sempre piu' cura del mare perche' se non c'e' pesce non ci sono i pescatori, se non ci sono i pescatori non c'e' la possibilita' di gustare dei prodotti d'eccellenza".

Sugar tax: Bellanova, continua la battaglia per eliminare tassa

 "C'e' una battaglia che voglio continuare a portare avanti, ed e' quella di eliminare la tassazione sulla sugar tax. Per adesso, abbiamo ottenuto un risultato importante, abbiamo spostato, dal primo gennaio a settembre, l'ingresso di questa tassa. Io voglio continuare a combattere per convincere il ministro dell'Economia e tutto il Governo che quella non e' una tassa che educa all'alimentazione, quella e' una tassa che incide purtroppo su un pezzo importante della filiera agroalimentare e ci indebolisce nella battaglia che stiamo facendo in Europa per l'etichettatura di origine, per la tracciabilita' dei prodotti". A dirlo il ministro per le Politiche Agricole, Teresa Bellanova, a margine di un convegno a Cetara, nel Salernitano. "Noi dobbiamo dare al consumatore un'informazione completa del prodotto che arriva sulla loro tavola e non estrarre un singolo alimento, come in questo caso lo zucchero - spiega - non e' lo zucchero che fa male, e' la quantita' di zucchero che si consuma, e' l'insieme del prodotto che viene presentato al consumatore. Siccome il consumatore deve essere un nostro alleato nella battaglia per l'etichettatura d'origine, per combattere quel furto di identita' che subiamo ogni anno". "Le battaglie si fanno per vincerle, poi, a volte, si arriva a una sana mediazione. Io penso che in questo caso la mediazione non e' ancora sufficiente", conclude.

Bellanova, riconferma stop Irpef produttori agricoli

 "Io sono abbastanza soddisfatta". Parlando della manovra, lo dice il ministro per le Politiche Agricole, Teresa Bellanova, a margine di un convegno a Cetara, nel Salernitano. "Abbiamo portato, di nuovo, al centro della discussione anche del Consiglio dei Ministri il tema dell'agricoltura, della pesca - spiega - abbiamo riconfermato il non pagamento dell'Irpef per i produttori agricoli che vale 200 milioni di euro. In piu', ci sono 600 milioni di euro destinati a investimenti in questo settore". "Molto a cuore" al ministro ci sono due misure in particolare: "Quelle dell'ingresso dei giovani, perche' nel settore dell'agroalimentare c'e' una presenza ancora non sufficiente dei giovani. Abbiamo destinato delle risorse per permettere, a chi ha meno di 40 anni e che investe in agricoltura, per i primi due anni, di non pagare i contributi. In piu', c'e' una misura che e' a prescindere dall'eta' anagrafica che riguarda le donne e si chiama 'Donne in Campo' e tutte le donne che vorranno avviare un'attivita' in agricoltura, per i primi due anni, avranno tasse zero, facendo i mutui loro non pagheranno interessi perche' di questo si fa carico lo Stato". Finanziato, poi, "con risorse del ministero, il bonus verde, perche' dobbiamo mettere le nostre citta' in condizione di essere sempre piu' partecipi del cambiamento climatico in positivo. Quindi, piu' verde c'e' nella nostra citta' e piu' dimostreremo di farci carico di questo".

Bellanova, chi governa valorizzi eccellenze territorio

 "Bisogna valorizzare le condizioni d'eccellenza, perche' dove c'e' ricchezza evidentemente ci sono stati investimenti, c'e' stata capacita' imprenditoriale, c'e' stata collaborazione del territorio. Le criticita' vanno affrontate per farle uscire dalle criticita' e farle diventare eccellenze". Risponde cosi' il ministro delle Politiche Agricole, Teresa Bellanova, ai giornalisti che chiedevano come conciliare, in Campania, ricchezza e criticita'. L'esponente dell'Esecutivo, che sta partecipando al convegno 'Blue Economy: la pesca sostenibile, motore per lo sviluppo delle comunita' locali del Mediterraneo' a Cetara, nel Salernitano, sottolinea che queste attivita' rappresentano "il compito di chi ha la responsabilita' di governo perche' altrimenti si fa solo la fotografia dei problemi ma questo non risolve i problemi".

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2